Come funziona HP Instant Ink e quanto costa

Notizie 18 February 2018 0 commenti HP instant Ink

E' molto probabile che tu abbia già sentito parlare del servizio di consegna cartucce a domicilio denominato HP Instant Ink, infatti, negli ultimi mesi il colosso statunitense ha avviato una campagna mediatica su radio, televisione e internet per pubblicizzare questo innovativo servizio che permette di ricevere direttamente a casa le cartucce per la propria stampante a fronte di un canone mensile deciso dal cliente. A dire il vero, HP Instant Ink è disponibile in Italia da quasi un anno, il servizio è stato annunciato a maggio 2017 e dopo un breve periodo di test è stato reclamizzato su tutti i maggiori canali pubblicitari.

Si tratta indubbiamente di una modalità di vendita innovativa che si discosta dal classico modello di business utilizzato per anni dai maggiori produttori ovvero quello di vendere a buon prezzo le stampanti per poi guadagnare sui costi elevati delle cartucce. Per di più, questo nuovo modello di vendita si basa sul numero di pagine stampante e non sulla quantità di cartucce utilizzate!

Questo argomento ti interessa? Vuoi sapere come funziona il servizio HP Instant Ink e quanto costa esattamente? Se la tua risposta è si, prosegui la lettura e troverai tutte le informazioni che ti servono.

Indice

Per una facile lettura dell'articolo puoi utilizzare il seguente indice. Cliccando sugli argomenti sarai indirizzato al paragrafo corrispondente.

Come funziona HP Instant Ink

Come anticipato nell'introduzione di questo articolo, HP Instant Ink è un servizio automatico di consegna a domicilio delle cartucce. La stampante "intelligente" rileva i livelli di inchiostro e ordina automaticamente le nuove cartucce ad HP prima che l'inchiostro si esaurisca completamente. In questo modo non c'è più il rischio di restare senza inchiostro e le cartucce vengono recapitate direttamente a casa del cliente senza costi di spedizione. Ovviamente, non sarà più necessario comprare le cartucce di ricambio presso i negozi al dettaglio quando si è registrati al servizio.

Il servizio presuppone l'uso di una stampante compatibile collegata ad internet e la scelta di un piano mensile di stampa con un numero prestabilito di pagine. HP monitora i livelli di inchiostro solamente quando la stampante è attiva e connessa alla rete, chi è preoccupato della privacy deve sapere che HP non effettua alcun tipo di controllo sui contenuti stampati ma soltanto sul tipo di dispositivo utilizzato (PC, tablet o smartphone) e sul tipo di documento (foto, PDF, documento Word, ecc...).

Le cartucce HP Instant Ink sono diverse da quelle acquistate normalmente in quanto sono più grandi e contengono più inchiostro, inoltre possono essere utilizzate solamente sulla stampante registrata al servizio. C'è anche un programma di riciclo delle cartucce esaurite che ne prevede la restituzione ad HP con spese postali prepagate. Purtroppo in Italia il programma di riciclo non è attivo e lo smaltimento deve essere effettuato dal cliente come previsto dalla normativa sui rifiuti speciali non pericolori (isola ecologica).

I piani di abbonamento mensile

Effettuando la registrazione al servizio HP Instant Ink (link per la registrazione), ci viene chiesto di scegliere un piano mensile di stampa. I piani non si basano sul numero di cartucce utilizzate, bensì sul numero di pagine stampate. C'è un piano da 50 pagine al mese che costa 2,99 €, uno da 100 pagine al mese che costa 4,99 € e un altro da 300 pagine al mese che costa 9,99 €. Le cartucce e la spedizione sono compresi nel canone mensile e se in un mese non stampi tutte le pagine previste, puoi accumularle e utilizzarle il mese successivo. L'unico vincolo per l'accumulo delle pagine è che non possono essere trasferite al mese successivo un numero di pagine superiore a quelle previste dal piano scelto ovvero 50, 100 o 300 pagine.

Superanto il limite mensile di pagine viene addebitato un costo aggiuntivo, di 1 € per ogni set di 15, 20 o 25 pagine a seconda del piano scelto. Esiste anche un piano mensile gratuito da 15 pagine al mese che può essere ampliato con set aggiuntivi da 10 pagine al prezzo di 1€. Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito, al momento della registrazione si deve inserire un numero di carta valido, oppure si può optare per l'addebito automatico su conto corrente bancario.

Stampanti compatibili HP Instant Ink

Il servizio Instant Ink è disponibile soltanto per alcuni modelli di stampanti DeskJet, ENVY e OfficeJet. L'elenco dettagliato dei modelli compatibili è il seguente.

  • HP DeskJet serie 2620
  • HP DeskJet serie 2630
  • HP DeskJet serie 3630
  • HP DeskJet serie 3720
  • HP DeskJet serie 3730
  • HP ENVY serie 4500
  • HP ENVY serie 4520
  • HP ENVY serie 5020
  • HP ENVY serie 5030
  • HP ENVY serie 5530
  • HP ENVY serie 5540
  • HP ENVY serie 5640
  • HP ENVY serie 7640
  • HP ENVY Photo serie 6220
  • HP ENVY Photo serie 6230
  • HP ENVY Photo serie 7120
  • HP ENVY Photo serie 7130
  • HP ENVY Photo serie 7820
  • HP ENVY Photo serie 7830
  • HP OfficeJet serie 3830
  • HP OfficeJet serie 4630
  • HP OfficeJet serie 4650
  • HP OfficeJet serie 5220
  • HP OfficeJet serie 5230
  • HP OfficeJet serie 5740
  • HP OfficeJet serie 6950
  • HP OfficeJet Pro serie 6830
  • HP OfficeJet Pro serie 6960
  • HP OfficeJet Pro serie 6970
  • HP OfficeJet Pro serie 8210
  • HP OfficeJet Pro serie 8610
  • HP OfficeJet Pro serie 8620
  • HP OfficeJet Pro serie 8710
  • HP OfficeJet Pro serie 8720
  • HP OfficeJet Pro serie 8730
  • HP OfficeJet Pro serie 8740

Convenienza

Oltre alla comodità di ricevere a casa le cartucce e non trovarsi mai a corto di inchiostro, questo servizio in abbonamento può anche essere molto vantaggioso dal punto di vista economico a seconda delle abitudini di stampa e della tipologia di documenti stampanti. Bisogna capire bene che con HP Instant Ink il costo di una pagina è sempre lo stesso, che si tratti di una stampa in bianco e nero, di un documento a colori o di una fotografia. Una pagina con poche righe di testo costerà quanto una fotografia in formato A4 piena zeppa di colori e una pagina stampanta fronte/retro costerà come due pagine normali.

Detto questo, è facile intuire che gli appassionati di fotografia che stampano spesso in casa possono ottenere un grosso risparmio mentre chi stampa soltanto documenti in bianco e nero e non produce grossi volumi potrebbe trovarsi meglio con il più tradizionale acquisto al dettaglio o su qualche negozio online dove si trovano ottime offerte.


Lascia un commento

Commenti inappropriati o irrilevanti non saranno approvati.